Calciatori Ignoranti logo

Quali giocatori schiereranno in campo i club della Serie A la prossima giornata?


Tra infortuni, squalifiche e giocatori non in forma: ecco le probabili formazioni per la prossima giornata.

Napoli vs Torino

Napoli (4-3-3): Meret - Di Lorenzo - Rrahmani - Kim - Mario Rui - Anguissa - Lobotka - Zielinski - Politano/Lozano (55%-45%) - Simeone/Raspadori (51%-49%) – Kvaratskhelia
Indisponibili: Osimhen
Torino (3-4-2-1): Milinkovic-Savic - Djidji - Schuurs - Rodriguez/Buongiorno (51%-49%) - Singo - Lukic - Linetty - Aina/Lazaro (55%-45%) - Vlasic - Miranchuk/Radonjic (51%-49%) – Sanabria
Indisponibili: Pellegri, Ricci, Vojvoda

Inter vs Roma

Inter (3-5-2): Handanovic - Skriniar - Acerbi/de Vrij (51%-49%) - Bastoni - Dumfries - Barella - Asllani/Mkhitaryan (51%-49%) - Calhanoglu/Mkhitaryan (51%-49%) - Dimarco/Darmian/Gosens (40%-30%-30%) - Dzeko - Lautaro Martinez
Squalificati: Brozovic
Indisponibili: Brozovic, Cordaz, Brozovic, Lukaku
Roma (3-4-1-2): Rui Patricio - Mancini - Smalling - Ibanez - Celik - Cristante - Pellegrini - Spinazzola/Zalewski (51%-49%) - Dybala/Matic (51%-49%) - Zaniolo – Abraham
Indisponibili: Karsdorp, Wijnaldum, Darboe

Empoli vs Milan

Empoli (4-3-1-2): Vicario - Stojanovic - De Winter - Luperto - Parisi - Haas/Henderson (55%-45%) - Marin/Grassi (60%-40%) - Bandinelli - Bajrami/Pjaca (51%-49%) - Lammers - Satriano/Destro/Cambiaghi (40%-30%-30%)
Indisponibili: Ismajli, Tonelli
Milan (4-2-3-1): Tatarusanu - Calabria - Kalulu - Tomori - Ballo Touré/Kjaer/Dest (60%-20%-20%) - Pobega/Bennacer (51%-49%) - Tonali - Messias/Saelemaekers (51%-49%) - De Ketelaere/Brahim Diaz (70%-30%) - Leao – Giroud
Indisponibili: Maignan, Ibrahimovic, Origi, Florenzi, Theo Hernandez

Lazio vs Spezia

Lazio (4-3-3): Provedel - Lazzari/Hysaj (55%-45%) - Patric - Romagnoli - Marusic - Milinkovic-Savic - Cataldi/Marcos Antonio (55%-45%) - Luis Alberto/Vecino/Basic ( 40%-30%-30%) - Felipe Anderson - Immobile/Cancellieri/Pedro (40%-30%-30%) – Zaccagni
Indisponibili: Casale
Spezia (3-5-2): Dragowski - Ampadu - Kiwior - Nikolaou - Holm - Agudelo - Bourabia - Ellertsson - Bastoni S. - Gyasi – Nzola
Indisponibili: Amian, Sala, Reca, Kovalenko

Lecce vs Cremonese

Lecce (4-3-3): Falcone - Gendrey - Baschirotto - Pongracic/Umtiti (60%-40%) - Pezzella/Gallo (55%-45%) - Gonzalez - Hjulmand - Askildsen/Bistrovic (51%-49%) - Banda/Di Francesco (51%-49%) - Colombo/Ceesay (55%-45%) – Strefezza
Indisponibili: Brancolini
Cremonese (3-4-1-2): Radu/Carnesecchi (70%-30%) - Aiwu - Hendry/Chiriches (60%-40%) - Lochoshvili - Sernicola/Ghiglione (51%-49%) - Meité - Ascacibar/Escalante (55%-45%) - Valeri - Zanimacchia/Buonaiuto (51%-49%) - Dessers – Okereke

Sampdoria vs Monza

Sampdoria (4-3-1-2): Audero - Bereszynski - Ferrari - Colley - Augello - Rincon - Villar/Vieira (55%-45%) - Djuricic - Sabiri - Gabbiadini/Leris (51%-49%) – Caputo
Squalificati:
Indisponibili: Winks, Trimboli, De Luca
Monza (3-4-3): Di Gregorio - Marlon - Marì - Izzo - Ciurria/Birindelli (55%-45%) - Rovella - Sensi - Carlos Augusto - Pessina - Mota/Gytkjaer (55%-45%) – Caprari
Squalificati:
Indisponibili: D'Alessandro, Petagna

Sassuolo vs Salernitana

Sassuolo (4-3-3): Consigli - Toljan - Erlic/Ayhan (55%-45%) - Ferrari - Rogerio - Frattesi - Lopez - Thorstvedt/Henrique/Harroui ( 40%-30%-30%) - Laurienté - Pinamonti - Kyriakopoulos/D’Andrea/Ceide (40%-30%-30%)
Indisponibili: Berardi, Traoré, Muldur, Defrel
Salernitana (3-5-2): Sepe - Lovato/Gyomber/Radovanovic (40%-30%-30%) - Daniliuc - Bronn - Candreva - Coulibaly - Bohinen/Vilhena (55%-45%) - Maggiore - Mazzocchi - Dia/Bonazzoli (55%-45%) – Piatek
Indisponibili: Ribery, Fazio

Atalanta vs Fiorentina

Atalanta (3-4-2-1): Sportiello - Toloi - Scalvini/Demiral (51%-49%) - Okoli - Hateboer - de Roon - Koopmeiners - Soppy/Maehle (55%-45%) - Pasalic/Lookman/Malinovskyi (40%-30%-30%) - Ederson - Hojlund/Muriel (55%-45%)
Indisponibili: Zappacosta, Musso, Djimsiti, Palomino, Zapata
Fiorentina (4-3-3): Terracciano - Venuti - Milenkovic - Igor - Biraghi - Bonaventura - Mandragora/Amrabat (51%-49%) - Barak - Gonzalez/Ikoné (51%-49%) - Kouamé/Jovic/Cabral (40%-30%-30%) - Sottil/Saponara (55%-45%)
Indisponibili: Dodo, Castrovilli

Juventus vs Bologna

Juventus (3-5-2): Szczesny/Perin (70%-30%) - Bremer - Bonucci - Danilo - De Sciglio/Cuadrado (55%-45%) - Locatelli - Paredes - Rabiot - Kostic - Vlahovic - Milik/Cuadrado (55%-45%)
Squalificati: Di Maria
Indisponibili: Chiesa, Kaio Jorge, Pogba, Akè
Bologna (4-3-3): Skorupski - De Silvestri/Kasius (60%-40%) - Posch - Lucumì - Cambiaso/Lykogiannis (55%-45%) - Schouten - Medel/Ferguson (55%-45%) - Soriano - Orsolini/Vignato (60%-40%) - Arnautovic - Sansone/Barrow (60%-40%)

Napoli vs Torino

Verona (3-4-1-2): Montipò - Gunter/Ceccherini (55%-45%) - Hien - Dawidowicz/Cabal (55%-45%) - Terracciano/Faraoni (51%-49%) - Ilic - Tameze/Veloso (51%-49%) - Lazovic - Doig/Verdi/Hrustic (40%-30%-30%) - Henry – Lasagna
Indisponibili: Coppola
Udinese (3-5-2): Silvestri - Becao - Bijol - Perez - Pereyra - Lovric/Samardzic ( 60%-40%) - Walace - Makengo/Arslan (51%-49%) - Udogie - Deulofeu – Beto
Indisponibili: Masina, Buta

Su chi è meglio non puntare all'ottava giornata di campionato?


A causa di prestazioni non all'altezza delle aspettative o per colpa di un calendario sfavorevole, ecco 5 nomi da evitare al Fantacalcio.

Nzola

L'attacante dello Spezia è uno che ha spesso regalato soddisfazioni ai suoi fantallenatori, però in casa della Lazio sarà molto difficile imporsi, se avete la possibilità di scegliere altre alternative in attacco da schierare meglio lasciarlo fuori per questa giornata.

Jovic

Fino ad ora la più grande delusione di questo fantacalcio, solo 1 gol in 6 partite per non contare anche i malus portati dal rigore sbagliato contro la Juventus. La prossima sfida della Fiorentina sarà contro l'Atalanta fuoricasa, sarà dura per il Serbo imporsi in questa partita oltre al fatto che ormai il suo posto da titolare non è più certo, se avete altre opzioni in rosa lasciatelo fuori.

Ibanez

Troppo rischioso schierare il difensore della Roma, è uno pericoloso in area di rigore e spesso ci ha regalato dei gol, ma nelle partite difficili è sempre andato in grandi difficoltà con voti bassi e cartellini, contro l'Inter meglio non rischiare e lasciarlo fuori.

Rui Patricio

L'Inter dovrà dare il massimo per vincere contro la Roma, è una partita che non può perdere, probabilmente giocherà anche Lukaku che attende il gol con ansia, per questo se ne avete la possibilità e avete più opzioni nella scelta del portiere con magari scontri più favorevoli valutate la possibilità di lasciare fuori il portoghese.

Lasagna

L'ultimo dei nomi da evitare al Fantacalcio è Kevin Lasagna. Solo 1 gol in 7 partite per l'attaccante del Verona, anche se era un lowcost prima dell'asta ci si aspettava comunque qualcosina in più da lui, nella prossima sfida sarà contro l'Udinese che è in un periodo di forma straordinario e in questo momento non teme nessuno, sarà dura che riesca a portarvi qualche bonus, meglio lasciarlo fuori e aspettare qualche scontro più favorevole per il suo rilancio.

Su chi bisogna riporre la propria di fiducia all'ottava giornata di campionato?



Questi 5 nomi possono fare la differenza al Fantacalcio e regalarvi 3 punti in classifica. Un piccolo passo verso il titolo di campione della lega!

Lukaku

Molti di voi potrebbero essere preoccupati e fare l'errore di lasciarlo fuori visto che arriva da un infortunio. Giocherà contro la Roma che è una grandissima squadra e soprattutto l'Inter non sta passando per nulla un bel periodo. Attenzione però, Big Rom è imprevedibile, una volta rientrato potrebbe riprendersi i nerazzurri sulle spalle e diventare il punto di riferimento per i compagni. Può fare la differenza ed essere decisivo, vale assolutamente la pena rischiare e credere fortemente in lui, schieratelo.

Arnautovic

Sfida difficile contro una Juventus che non può perdere, ma questo non vuol dire che non possa prendere gol. 6 gol in 7 partite per l'Austriaco del Bologna. Contro i bianconeri sarà insidioso e potrebbe punire la difesa della squadra di casa, per questo motivo va inserito nella vostra formazione. In un periodo di forma così va schierato sempre, a prescindere dagli avversari.

Kvaratskhelia

Pupillo del Napoli, il georgiano ci ha fatto sognare e continuerà a farlo, è andato a rete anche in nazionale, su rigore. Con l'assenza di Politano (per infortunio) potrebbe giocarsi il tiro dagli undici metri insieme a Zielinski. Nella prossima giornata sfiderà il Torino, squadra difficile, però questo giocatore ci ha fatto vedere che ha le qualità per colpire qualsiasi squadra.

De Ketelaere

Solo 1 assist in 7 partite, inizio non all'altezza delle aspettative, almeno a livello fantacalcistico. Ha bisogno di sbloccarsi, e quella con l'Empoli potrebbe rappresentare una buona opportunità, per questo nonostante i numeri non siano dalla sua, il belga meritA fiducia e va schierato.

Deulofeu

A chiudere la lista dei 5 nomi su cui puntare al Fantacalcio c'è Gerard Deulofeu. L'Udinese è in un periodo di forma straordinario, e lo spagnolo è proprio uno dei protagonisti di questo percorso straordinario. Giocherà contro il Verona, una squadra che subisce molto. Potrebbe essere determinante con gol e assist, per questo l'ex Milan è da schierare per andare a caccia della vittoria.

Quanti infortunati di Serie A durante la sosta nazionale! Quando torneranno disponibili al Fantacalcio?


Le partite con la nazionale sono sempre una brutta notizia per i fantallenatori che temono di vedere i loro pupilli tra gli infortunati. Ecco i nomi e i tempi di recupero degli indisponibili dopo la sosta.

Brozovic

Uscito per infortunio contro l’Austria, il perno dell'Inter ha avuto uno stop di natura muscolare, così afferma il CT croato Dalic. Brozovic resterà fuori per 3-4 settimane, nei migliori dei casi almeno 14/21 giorni.

Tonali

Nulla di grave per il numero 8 del Milan che era rientrato dalla nazionale per stop precauzionale. Molto probabilmente sarà titolare contro l'Empoli alla ripresa del campionato.

Maignan

Brutta notizia per i rossoneri e i suoi fantallenatori, il portiere del Milan rientra nella lista degli infortunati durante la sosta nazionale dopo aver subito un colpo al polpaccio durante la gara contro l'Austria. Gli esami hanno riportato una piccola lesione al gemello mediale che dovrebbe renderlo indisponibile per circa tre settimane/un mese.

Immobile

Sospiro di sollievo per Re Ciro. Il bomber della Lazio ha un leggerissimo edema al bicipite femorale destro che lo ha tenuto fuori nella gara contro l'Inghilterra. Salterà anche la sfida con l'Ungheria. Ora il centravanti è tornato a disposizione dello staff medico biancoceleste che lo valuterà in vista della gara contro lo Spezia.

Koopmeiners

È uscito per infortunio durante la sfida Polonia-Olanda di Nations League a causa di un colpo alla testa, per fortuna nulla di serio. L'olandese dovrebbe essere titolare nella partita di campionato contro la Fiorentina del 2 ottobre.

Demiral

Il centrale turco non ha giocato contro il Lussemburgo per un dolore muscolare ed è rientrato subito a Bergamo così che lo staff nerazzurro possa valutare al meglio le sue condizioni. C'è fiducia sulla sua presenza nella gara contro la Fiorentina.

I bianconeri non stanno passando un bel periodo, causa anche le assenze per infoturnio e squalifica dei vari giocatori, ecco alcuni aggiornamenti che arrivano sul loro rientro.


Chi tornerà disponibile al Fantacalcio dopo la sosta per Juventus? Locatelli, Rabiot, Alex Sandro, Caudrado e Milik sono i nomi più probabili, ma occhio anche ai tempi di recupero di Szczesny.

Chi torna disponibile al Fantacalcio

Lasciando stare Kaio Jorge, Pogba e Chiesa che resteranno fuori ancora molto, la sosta sarà l’occasione per recuperare Manuel Locatelli, Adrien Rabiot e Alex Sandro. L’obiettivo è averli a disposizione per il 2 ottobre per la sfida contro il Bologna, una partita importante per il futuro della Juventus e soprattutto di Allegri, che in questo momento ha tutti gli occhi puntati su di lui e non può permettersi ulteriori passi falsi. Occhio anche a Wojciech Szczesny che potrebbe tornare disponibile al Fantacalcio subito in campo da titolare dopo la sosta.

Chi ha scontato la squalifica

Dopo la sosta torneranno disponibili anche Juan Cuadrado e Arek Milik, che hanno scontato la loro squalifica, per la felicità di Allegri e di tutti i Fantallenatori che potranno schierarli. Sono giocatori che fanno la differenza, soprattutto il polacco che ha dimostrato di avere un grandissimo fiuto per il gol e contro il Bologna potrebbe andare a segno, per questo va messo titolare.
Ovviamente non ci sarà Di Maria in quanto l’argentino dovrà scontare due partite a causa della squalifica rimediata durante l’ultima giornata contro il Monza.

Durante la sosta arrivano informazioni in più per quanto riguarda gli infortunati di inter e Milan, andiamo a vedere nel dettaglio quando le milanesi potranno riavere a disposizione i loro giocatori.


Lukaku e Calhanoglu, Theo e Calabria. Ecco gli ultimi aggiornamenti sul loro rientro in campo degli infortunati di Inter e Milan.

Inter - Lukaku e Calhanoglu

Si avvicina il rientro dell’attaccante belga in casa Inter, l’infortunio è quasi definitivamente alle spalle, le speranze di vederlo rientrare contro la Roma sono alte. Infatti Big Rom ha iniziato a lavorare sul campo sotto osservazione dello staff, mentre la prossima settimana lavorerà direttamente con la squadra per preparare la sfida in casa contro la Roma di Mourinho. Se tutto continuerà ad andare bene dovrebbe ritornare al centro dell'attacco del mister Inzaghi dopo la sosta. Per quanto riguarda Calhanoglu il suo recupero stra procedendo bene, non è escluso che possa rientrare anche lui dopo la sosta e giocare a sorpresa contro la Roma.

Milan - Theo e Calabria

Theo aveva accusato un problema fisico nell'ultimo match di campionato contro il Napoli, gli esami hanno riportato uno stiramento all'adduttore destro, il francese sarà quindi costretto a saltare sicuramente l’impegno con l’Empoli dopo la sosta delle nazionali e verrà rivalutato per capire se potrà essere a disposizione per il doppio confronto in Champions League contro il Chelsea (5 e 11 ottobre) e per il match di Serie A contro la Juventus (8 ottobre). Per quanto riguarda invece Calabria nessun problema fisico, l’esame a cui si è sottoposto l’esterno destro rossonero ha escluso lesioni muscolari e la sua presenza contro l’Empoli non è in dubbio.

Quali sono le conferme e le rivelazioni di questo campionato? Ecco 5 nomi che stanno regalando gioie al Fantacalcio e in Serie A.


Alle porte dell'ottava giornata, per i fantallenatori si sono già palesati alcuni flop derivanti dall'asta. Ci hanno puntato, hanno speso crediti per quelli che secondo loro avrebbero fatto una stagione incredibile e invece... Ma quali sono i cavalli su cui era giusto puntare?

Kvaratskhelia

Numeri incredibili per un giocatore listato centrocampista: 4 gol e 1 assist. Sta facendo sognare tutti, tifosi azzurri in vetta al campionato e fantallenatori con il bonus assicurato ogni giornata. Per chi ha fatto l'asta dopo le prime giornate, "Kvaradona" è stato pagato tantissimo, ma chi sta davvero godendo è chi sul 77 partenopeo ci ha puntato a inizio campionato, spendendo giusto qualche credito.

Arnautovic

Aveva fatto bene anche l'ultima stagione andando a segno 14 volte, ma in Serie A 2022/23 l'austriaco ha una marcia in più: 6 gol in 7 partite, numeri da top player. È il punto di riferimento per il Bologna e per l'attacco di ogni fantallenatore che sogna il primo posto grazie ai suoi gol. Le aspettative sono alte.

Koopmeiners

Il centrocampista olandese è devastante: 4 gol in 7 partite. Se si aveva qualche dubbio iniziale riguardo al minutaggo del numero 7, ormai è una certezza. Koopmeiners è un perno del gioco di Gasperini. E non dimenticate: in assenza di Zapata è lui a prendersi carico dei calci dagli 11 metri.

Udogie

Antonio Conte si sta leccando i baffi, l'U21 italiano che lo raggiungerà al Tottenham la prossima stagione, sta regalando grandi gioie ai fantallenatori. È andato via a cifre medio/alte in numerose leghe, tuttavia, sta ripagando ogni credito speso per lui.

Boulaye Dia

Il quinto dei 5 nomi che stanno facendo bene al Fantacalcio? Buolaye Dia. L'attaccante della Salernitana è la sorpresa low cost: ben 3 gol e 2 assist in solo 6 partite di campionato. Molti lo hanno preso a 1 per riempire gli ultimi slot e invece si sta dimostrando una validissima opzione da inserire nell'attacco titolare. Per quel che ci riguarda, ha già ripagato chi ha scelto di puntare su di lui.

Quali sono i giocatori che al Fantacalcio stanno deludendo? Ecco 5 flop che i fantallenatori si sono pentiti di aver rilanciato all'asta.


Luka Jović

La punta della Fiorentina è stato considerato un semi-Top in fase d'asta, le aspettative erano e sono ancora molto alte su di lui, ma fino ad ora ha realizzato solo 1 gol in 6 partite, statistiche non all'altezza delle sue qualità e soprattutto del prezzo con cui il serbo è stato preso in gran parte delle leghe.

Ángel Di María

Non sta passando un bel periodo neanche l'ex Psg arrivato alla Juventus nell'ultima sessione di mercato, solo 1 gol in 4 partite,complice anche l'infortunio. Nell'ultima partita contro il Monza è stato espulso per una gomitata, un brutto colpo per i fantallenatori che oltre al brutto voto lo perderanno per varie giornate. Le aspettative per un fuoriclasse come Di María erano altissime, ma l'argentino sta deludendo al Fantacalcio.

Robin Gosens

L'esterno nerazzurro non sta riusciendo a ritagliarsi un posto in squadra, complici le scelte di Inzaghi che pare abbia deciso di non puntare su di lui. In molte leghe è stato pagato cifre medio/alte. Il tedesco è ancora a secco sia di gol che di assist.

Romelu Lukaku

Un altro nome che sta deludendo al Fantacalcio è quello di Big Rom. Non ha ancora brillato come ci aveva abituati: solo 1 gol all'esordio ma poi brutte prestazioni, complice anche l'Inter che sta facendo fatica. Il belga sta avendo anche problemi a livello fisico, non una grande notizia per i fantallenatori che hanno speso tutti i crediti per prenderlo.

Charles De Ketelaere

Per il gioiellino del Milan le aspettattive erano altissime, soprattutto dal punto di vista offensivo, ma per ora solo 1 assist e 0 gol. Tuttavia il rendimento del belga è in crescita, quindi si può continuare a dargli fiducia.

In molti si stanno chiedendo se approfittare delle prestazioni del giocatore del Napoli e scambiarlo. Ecco i nostri consigli riguardo la gestione di Kvaratskhelia al Fantacalcio.


Il georgiano arrivato quest’estate, dopo l’addio di Insigne, ha conquistato subito i cuori dei tifosi del Napoli e dei fantallenatori che hanno puntato su di lui ripagandoli con numeri straordinari: ben 4 gol e 1 assist in 6 partite, numeri fenomenali per l’attaccante azzurro. Ricordiamo che Kvaratskhelia al Fantacalcio è listato centrocampista è questo lo rende un vero e proprio tesoro.

Lo scambio oppure no?

Scambiarlo o tenerlo?
Se avete già una rosa completa la miglior scelta è quella di tenerlo, a meno che non vi arrivano offerte folli, come per esempio giocatori del calibro di Vlahovic o Immobile, anche se è difficile ricevere proposte del genere, ma mai dire mai. In questo momento c’è un grosso hype intorno al giocatore georgiano.
Se invece avete una rosa squilibrata con un reparto offensivo non all’altezza o caratterizzato da giocatori con lunghi infortuni, allora potete provare a scambiarlo per un buon attaccante, così da andare a equilibrare la rosa.

Quanto vale Kvaratskhelia

Attenzione a non svalutarlo troppo, il giocatore del Napoli ha dimostrato di essere uno dei più in forma del nostro campionato e ha tutte le carte in regola per continuare con questo ritmo. Andrà sicuramente in doppia cifra. Se ne avete la possibilità tenetelo e puntate su di lui, se invece avete l’esigenza di rafforzare la rosa in altri reparti allora sfruttate tutto questo hype e provate a scambiarlo ma solo alle condizioni più vantaggiose possibili.

Il pupillo della tifoseria giallorossa Paulo Dybala, intervistato dopo la vittoria con l’Empoli, ha fatto intendere che è lui il primo rigorista della Roma., ma ha ceduto il calcio dagli 11 metri a Lorenzo Pellegrini affinché il capitano si sbloccasse in canpionato, dove è ancora a secco di gol.


Caos sul primo rigorista a Roma, ma le immagini mostrate da DAZN sono chiare: l’ex Juventus cammina verso il dischetto con il pallone tra le mani, ma dopo una breve chiacchierata con il numero 7, decide di cedergli la responsabilità del calcio piazzato.

Chi batte i rigori in casa Roma?

Stando alle parole di Dybala, il primo rigorista è lui, anche se la sensazione è che il "fattore momento" potrebbe fare la differenza. Detta in parole povere: tira chi se la sente. Tuttavia, l’errore dal dischetto da parte di Pellegrini potrebbe scoraggiarlo dal ripresentarsi di nuovo dagli undici metri, mentre Abraham, voglioso di riprendere il ritmo di realizzazioni della scorsa stagione, potrebbe essere particolarmente desideroso nel contendersi la sfera con la Joya.

Primo, secondo e terzo rigorista

Le gerarchie sembrano quindi essere state dettate, l'argentino ex Juventus è il primo rigorista della Roma, a seguire, per i giallorossi ci sono Lorenzo Pellegrini e Tammy Abraham non si faranno problemi nel proporsi nel caso dovessero sentire il piede ispirato.

cross