Fantacalcio, i consigli per la ventesima giornata di Serie A


Torino-Fiorentina

Il giro di boa della Serie A deve anche rappresentare un nuovo inizio per il Torino. Nicola rilancia Ansaldi sulla fascia sinistra e sappiamo tutti quanto il terzino argentino sia avvezzo ai bonus. In difesa sarebbe meglio evitare Lyanco, che sarà alle prese con un Vlahovic in gran forma.

La Fiorentina è risalita in classifica e non vuole più guardarsi indietro. Dopo un girone di andata a secco, è lecito aspettarsi un Ribery in goal. Sulla sinistra, Biraghi potrebbe soffrire le sgroppate di Singo.  

Consigliati: Ansaldi e Ribery

Sconsigliati: Lyanco e Biraghi

Bologna-Milan

Malgrado la sconfitta, la squadra di Mihajlovic non ha sfigurato contro la Juventus. Possibile che la partita contro il Milan sia analoga. Davanti la differenza potrebbe farla Barrow, mentre la difesa sarà sottoposta a notevoli sforzi: meglio tenere fuori Danilo.

Il Milan viene da due sconfitte consecutive tra campionato e Coppa Italia, cosa che non si vedeva da molto tempo. Sulla sinistra i rossoneri hanno bisogno del miglior Rebic, che dovrebbe far rifiatare Leao, mentre Romagnoli potrebbe soffrire senza la guida di Kjaer, uscito malconcio dalla gara contro l’Inter.

Consigliati: Barrow e Rebic

Sconsigliati: Danilo e Kjaer

Cagliari-Sassuolo

Il Cagliari è terzultimo, ma la società ha confermato la fiducia a Di Francesco rinnovandogli il contratto. Potrebbe essere una buona idea puntare sulla freschezza di Sottil, mentre sarebbe meglio lasciare in panchina Zappa, autore di un buon girone di andata, che se la vedrà nientemeno che con Boga.

Il Sassuolo ha perso qualche punto nelle ultime giornate, ma non vuole mollare la corsa all’Europa. Il cambio di marcia lo deve dare Boga, mentre in difesa è da evitare chi giocherà tra Rogerio e Kyriakopoulos.

Consigliati: Sottil e Boga

Sconsigliati: Zappa e Rogerio/Kyriakopoulos

Crotone-Genoa

Il Crotone deve risalire in classifica, ma il Genoa in questo momento è una delle squadre più complicate da affrontare. Messias è in dubbio e in caso di forfait dovrà essere Benali a dar qualità alla manovra offensiva. Se avete Pedro Pereira, tenetelo in panchina.

Sul Genoa c’è poco da dire, in questo momento è difficile consigliare sia chi schierare sia chi lasciare fuori. Ci azzardiamo nell’affermare che questa potrebbe essere la giornata di Shomurodov, mentre potrebbe essere rischioso mettere titolare Masiello.

Consigliati: Benali e Shomurodov

Sconsigliati: Pedro Pereira e Masiello

Sampdoria-Juventus

La Sampdoria è tra le squadre più in forma, ha già sorpreso le grandi e contro la Juventus se la può giocare. Ranieri potrebbe sfruttare gli spazi che i bianconeri lasciano in difesa e colpire con la velocità di Keita. Sulla sinistra, Augello potrebbe andare in difficoltà contro Cuadrado e McKennie.

La Juventus si è riavvicinata alla testa della classifica e non può permettersi passi falsi, ma ha bisogno del miglior Morata per vincere questa partita. In difesa, malgrado un’ottima prima parte di campionato, Danilo potrebbe soffrire.

Consigliati: Keita e Morata

Sconsigliati: Augello e Danilo

Inter-Benevento

È un Benevento diverso, rispetto all’andata, quello che l’Inter dovrà affrontare, ma i nerazzurri ci arrivano col morale alto dopo la vittoria col Milan in Coppa Italia. Lautaro non segna dalla tripletta col Crotone e i suoi goal servono alla squadra, mentre è da evitare Young.

I campani vogliono continuare a costruire sulle fondamenta del girone di andata. Inzaghi dovrà puntare su Lapadula, che ha ritrovato il goal dopo 12 giornate, mentre in difesa potrebbe soffrire molto Caldirola.

Consigliati: Lautaro e Lapadula

Sconsigliati: Young e Caldirola

Udinese-Spezia

Udinese e Spezia sono appaiate in classifica, ma gli umori sono diversi. Lo Spezia ci arriva sicuramente meglio e punterà sul gigante Galabinov, mentre a centrocampo Maggiore potrebbe andare in grande difficoltà.

I friulani non vincono da nove partite e hanno bisogno di una marcia in più in attacco, quella che potrebbe dare Deulofeu. In difesa sarebbe meglio non fare affidamento su Bonifazi.

Consigliati: Galabinov e Deulofeu

Sconsigliati: Maggiore e Bonifazi

Atalanta-Lazio

Con il Milan si è vista l’Atalanta al suo massimo splendore e 7 giorni dopo arriva un’altra sfida complicata. Davanti è obbligatorio puntare su Ilicic, mentre dietro potrebbe andare in difficoltà Toloi.

La Lazio è vicina al quarto posto e deve vincere per non staccarsi di nuovo. Correa potrebbe fare male tra le linee, mentre in difesa l’anello debole è Patric.

Consigliati: Ilicic e Correa

Sconsigliati: Toloi e Patric

Napoli-Parma

Il Napoli vuole uscire da un periodo di appannamento e per farlo punterà su Osimhen, di nuovo disponibile dopo un lungo stop. In difesa quello più a rischio è Mario Rui.

Il Parma deve iniziare a vincere per uscire dalla zona retrocessione. Gervinho, devastante negli spazi aperti, è l’uomo su cui puntare quando i Ducali giocano contro squadre d’altra classifica. Dietro, da evitare Gagliolo.

Consigliati: Osimhen e Gervinho

Sconsigliati: Mario Rui e Gagliolo

Roma-Verona

La Roma deve dimostrare di essere una squadra matura e superare i malumori interni, ma si ritrova costretta a rinunciare alcuni giocatori chiave. Pellegrini deve essere il trascinatore, mentre sarebbe meglio evitare Smalling.

Il Verona si sta superando rispetto alla scorsa stagione e ha la miglior difesa del campionato (insieme alla Juventus, ma con una partita in più). Zaccagni è ancora l’uomo su cui puntare, al contrario sulla sinistra Lazovic potrebbe soffrire.

Consigliati: Pellegrini e Zaccagni

Sconsigliati: Smalling e Lazovic


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Love Love
0
Love
Happy Happy
1
Happy
Lol Lol
0
Lol
Sad Sad
3
Sad