Calciatori Ignoranti logo

Fantacalcio, i consigli per la trentunesima giornata di Serie A

15 Aprile 2021   Alessandro Rimi

Crotone-Udinese

Il Crotone ha visto sfumare, contro lo Spezia, quella che con ogni probabilità era l’ultima chance di correre per la salvezza. La squadra di Cosmi darà comunque battaglia e l’arma letale di questa giornata potrebbe essere l’imprevedibilità di Ounas. Sulla fascia, invece, Reca potrebbe andare in difficoltà.

L’Udinese viene da tre sconfitte consecutive, ma è saldamente a metà classifica e in vantaggio di 10 punti sul terzultimo posto. Per fare male al Crotone, Gotti punterà su Pereyra, che agirà alle spalle della punta. Chi può soffrire dietro è Samir.

Consigliati: Ounas e Pereyra

Sconsigliati: Samir e Reca

Sampdoria-Verona

È la sfida tra le due “sorprese” di questa stagione, con la Sampdoria che, in caso di vittoria, andrebbe a due soli punti dal nono posto del Verona. Damsgaard, sulla fascia sinistra, può fare male all’Hellas, mentre in difesa Bereszynski avrà un gran da fare contro l’asse Lazovic-Zaccagni: meglio non rischiarlo.

Il Verona si è fatto sfuggire un punto contro la Lazio allo scadere della partita, venendo scavalcato all’ottava posizione dal Sassuolo. In questa giornata Barak potrebbe fare la differenza per Juric, mentre contro l’intesa degli attaccanti blucerchiati chi rischia una brutta prestazione è Ceccherini.

Consigliati: Damsgaard e Barak

Sconsigliati: Bereszynski e Ceccherini

Sassuolo-Fiorentina

Il Sassuolo ha conquistato l’ottavo posto in classifica grazie alla vittoria col Benevento, approfittando della sconfitta dell’Hellas. De Zerbi si vorrà ripetere contro la Fiorentina e l’uomo in più potrebbe essere Boga, sottotono per tutta la stagione. Sconsigliato, invece, Chiriches.

La Fiorentina non vince da tre partite, anche se il calendario è stato parecchio impegnativo. Per battere il Sassuolo, Iachini dovrà contare sul miglior Castrovilli possibile, che può fare male tra le linee. Chi può andare in difficoltà, invece, è Biraghi.

Consigliati: Boga e Castrovilli

Sconsigliati: Chiriches e Biraghi

Cagliari-Parma

È il match tra le due grandi delusioni di questa stagione, ma una vittoria potrebbe rilanciare le ambizioni di salvezza di una delle due squadre. Il Cagliari dovrà cercare di sfruttare tutta la propria forza offensiva, ma la differenza potrebbe farla Nandez sulla fascia. Dall’altra parte, rischia di soffrire molto Zappa.

Il Parma non riesce a vincere, ma l’atteggiamento è da applausi e non è da escludere un successo contro il Cagliari. D’Aversa spera in una giornata di grazia di Gervinho, quest’anno molto deludente, mentre sarebbe meglio evitare di schierare Bani.

Consigliati: Nandez e Gervinho

Sconsigliati: Zappa e Bani

Milan-Genoa

Il Milan non può permettersi di abbassare la guardia e il match contro il Genoa potrebbe presentare alcune insidie. Rebic è andato a segno contro il Parma e, senza Ibrahimovic squalificato, il peso dell’attacco potrebbe ricadere sulle sue spalle. Chi può andare in difficoltà nella retroguardia è Kjaer.

Il Genoa è in una posizione tranquilla di classifica e può affrontare i rossoneri a mente libera, mettendoli in difficoltà. Strootman, con la sua fisicità, può spezzare il centrocampo del Milan, mentre in difesa si sconsiglia di schierare Masiello.

Consigliati: Rebic e Strootman

Sconsigliati: Kjaer e Masiello

Atalanta-Juventus

Sfida importante, anche se non cruciale, nella corsa alla qualificazione per la prossima Champions League. L’Atalanta ci arriva in grande forma e Gasperini potrebbe confermare il cambio di modulo visto contro la Fiorentina. Malinovskyi largo a destra è un’opzione interessante, ma dietro rischia di soffrire Palomino.

La Juventus si è ripresa dopo i blackout contro Benevento e Torino, ma va in cerca della continuità mai trovata in stagione. Diversi i dubbi di formazione per Pirlo, ma la certezza si chiama Federico Chiesa, il migliore quest’anno. In difesa potrebbe rientrare Bonucci, che di solito va in difficoltà contro Zapata.

Consigliati: Malinovskyi e Chiesa

Sconsigliati: Palomino e Bonucci

Bologna-Spezia

Il Bologna viene da due sconfitte consecutive, ma la situazione di classifica permette ai rossoblù di poter stare tranquilli. Barrow è stato un po’ sottotono nelle ultime giornate e la squadra ha bisogno dei suoi goal per tornare alla vittoria. Da evitare, invece, Soumaoro.

Lo Spezia ha trovato un successo fondamentale, nei minuti di recupero, contro il Crotone e vincendo contro il Bologna potrebbe addirittura superare gli emiliani in classifica. Gyasi può essere l’arma in più di Italiano, mentre chi potrebbe soffrire a centrocampo è Ricci.

Consigliati: Barrow e Gyasi

Sconsigliati: Soumaoro e Ricci

Lazio-Benevento

La vittoria all’ultimo respiro contro il Verona ha tenuto vive le speranze della Lazio per il quarto posto, che deve approfittare degli incroci di questo turno per mettere pressione alle avversarie. Correa può essere la carta giusta di Inzaghi, mentre Marusic nella difesa a tre potrebbe andare in difficoltà.

Il Benevento è 8 punti sopra il terzultimo posto ma vuole cercare il colpo grosso, come contro la Juventus, per allontanare lo spettro della zona retrocessione. Caprari tra le linee è l’uomo che può fare male alla Lazio, mentre Letizia sulla sinistra rischia di patire la velocità di Lazzari.

Consigliati: Correa e Caprari

Sconsigliati: Marusic e Letizia

Torino-Roma

Il Torino ha ottenuto un successo chiave in ottica salvezza contro l’Udinese e può approfittare delle scorie europee della Roma. Singo può essere devastante sulla fascia destra, mentre in difesa sarebbe meglio evitare di schierare Nkoulou.

Anche la Roma, così come la Lazio, deve approfittare degli incroci di questo turno in ottica quarto posto, ma potrebbe risentire delle fatiche dell’Europa League. Veretout potrebbe essere l’uomo che spacca in due la partita, mentre chi può andare in difficoltà è Ibanez.

Consigliati: Singo e Veretout

Sconsigliati: Nkoulou e Ibanez

Napoli-Inter

Il Napoli ha dimenticato la sconfitta contro la Juventus vincendo con la Sampdoria, e ora vuole cercare di fermare l’Inter. La chiave della partita può essere la posizione di Zielinski, mentre chi rischia di più in difesa è Di Lorenzo.

L’Inter vuole proseguire nel suo percorso immacolato nel girone di ritorno, ma per farlo dovrà superare un ostacolo complicato come il Napoli. Hakimi può essere devastante sulla fascia, ma la difesa dovrà stare molto attenta: anche se sta disputando un gran campionato, sarebbe meglio evitare Bastoni.

Consigliati: Zielinski e Hakimi

Sconsigliati: Di Lorenzo e Bastoni

Articoli correlati 

cross