Calciatori Ignoranti logo

La Roma non si ferma: asse Zagadou-Wijnaldum

22 Luglio 2022   Mauro Giansante

Il club giallorosso punta a chiudere per il centrocampista del PSG. Ma anche in difesa...


Pinto s'è desto, direbbero i più critici. Dopo il colpo Dybala, il General Manager della Roma vuole far sorridere ancora Mou.

Nel vivo la trattativa tra Roma e PSG

Non arrivano smentite, anzi. Da quando il Psg ha offerto a più squadre il cartellino di Georginio Wijnaldum, la Roma si è subito dimostrata la più interessata. Il Milan, per esempio, si è sfilato ben presto. Nel resto d'Europa non sembrano essersi affacciate tante squadre. Tutt'altro. E allora la Roma ci crede, pian piano. Intanto, arrivano conferme sui primi contatti anche con lo stesso José Mourinho.

Di più. Nelle ultime ore si sono concretizzate le voci riguardanti le prime avances giallorosse. Mosse che avrebbero già convinto il centrocampista ex Liverpool. Ma bisogna andarci piano. L'ingaggio è alto, si aggira sui 9 milioni. E allora la Roma punta a fare fifty-fifty con il club francese. Che però vorrebbe disfarsene a titolo definitivo, mentre i giallorossi puntano al prestito con riscatto attorno ai dieci milioni.

Tra i due club i rapporti, però, sono molto buoni. Questo fa filtrare fiducia. Con juicio.

Il mediano classe 1990 farebbe più che comodo all'organico capitolino. Con la sua duttilità, offensiva e difensiva, alzerebbe e di molto la qualità in mezzo al campo. Un reparto spesso in difficoltà nelle ultime stagioni, soprattutto in termini di giro-palla e velocità di manovra. Insomma, farebbe sorridere Mou e i tifosi. E allora, al netto di alcune voci cominciate a circolare dentro al Raccordo anulare, sembra difficile che si rinunci a Zalewski o si ceda a cifre più esose per accontentare la presidenza transalpina.

Spunta un nome in difesa: Zagadou

Il mercato giallorosso è caldo anche sulla linea difensiva. Gli occhi di Pinto si sarebbero infatti voltati verso la Germania, a Dortmund. Dal Borussia si è appena svincolato Dan-Axel Zagadou: francese, classe 1999, ha giocato in giallonero negli ultimi cinque anni. Il punto interrogativo è l'affidabilità fisica del giocatore, affetto da frequenti infortuni.

L'idea della Roma, però, di accelerare e approfittare di un altro parametro zero, dice Sky Sport. Che definisce come "prepotente" l'inserimento dei giallorossi sul difensore. Inter e West Ham paiono sfilati. E allora perché non affondare anche qui?

Articoli correlati 

cross