Calciatori Ignoranti logo

Gleison Bremer è ufficialmente un nuovo giocatore della Juventus: operazione da 49 milioni

20 Luglio 2022   Pietro Caneva

Il centrale brasiliano è il terzo colpo bianconero, dopo l'arrivo di Di Maria e Paul Pogba. Arrivato a Caselle nella serata del 19 luglio, il giorno dopo Bremer si è recato al JMedical, sottoponendosi a circa sei ore di test fisici. Poi, verso le 20, è arrivata la tanto attesa firma accompagnata dall'annuncio che ha preceduto la partenza negli USA per iniziare la tournée con la Vecchia Signora.


Dopo aver raggiunto l'accordo nella giornata di ieri con il Torino, la Juventus ha accolto a braccia aperte il suo nuovo acquisto. Prima al JHotel, dove Bremer ha passato la notte dopo esser atterrato in tarda serata a Caselle, poi, questa mattina, al JMedical per le visite mediche di rito. Visite mediche, concluse intorno alle 15 30. Alle 20, invece, è arrivato il tanto atteso annuncio, con la firma sul contratto che unirà Bremer ai bianconeri sino al 2027. La Vecchia Signora, ha ufficialmente un nuovo difensore.

Derby d'Italia sul mercato

Come filtrato nelle settimane, l'Inter aveva raggiunto un accordo di massima con il giocatore da mesi, con il centrale che avrebbe gradito da subito la destinazione anche per una questione puramente tattica: Bremer, infatti, avrebbe preferito giocare in una difesa a tre come quella di Juric. In attesa della cessione di Skriniar, però, i nerazzurri hanno presentato un'offerta ufficiale al Torino solamente nella serata di lunedì, rischiando di subire l'accelerata da parte di altri club. La Juventus, infatti, dopo aver incassato 80 milioni dal Bayern per De Ligt, non ci ha pensato su due volte. L'ottimismo che filtrava dalle parti della Continassa, oggi, è diventato certezza: Gleison Bremer vestirà la maglia bianconera. Per l'esattezza, la maglia numero 3 lasciata da Giorgio Chiellini.

Perché proprio Bremer?

Il profilo di Bremer piace molto alla dirigenza bianconera, soprattutto per due motivi: età, e conoscenza del campionato italiano. Due fattori che, vedendo le alternative in quel ruolo, i bianconeri sembrerebbero aver trovato unicamente nel difensore granata. Dopo esser sfumata la pista Koulibaly, infatti, Allegri ha scelto Bremer come sostituto perfetto di Matthijs De Ligt. Nelle casse del Torino arriveranno 49 milioni, tra parte fissa e bonus, pagabili in tre esercizi dai bianconeri, mentre, per il giocatore, un contratto da 5 milioni annui sino al 2027. Un investimento importante, ma che, per le potenzialità del ragazzo, la Vecchia Signora si è sentita di fare senza pensarci troppo.

Il saluto ai tifosi granata

Una volta concluse le visite mediche, non è mancato il messaggio ai tifosi del Torino, tramite una lettera condivisa sui social. "Voglio ringraziare tutti coloro che hanno fatto parte della mia crescita, non solo come giocatore, ma soprattutto come uomo. Vi terrò tutti nel mio cuore", un saluto che fa male ai tifosi granata, soprattutto perché derivato dal trasferimento del proprio pupillo nell'altra sponda di Torino. Bremer, nonostante le critiche, però, si è sentito in obbligo di ringraziare la sua vecchia tifoseria. Con il cuore in mano, con il rispetto per una piazza che gli ha dato tanto.

Articoli correlati 

cross