Calciatori Ignoranti logo

Arkadiusz Milik è un nuovo giocatore della Juventus, indosserà la maglia numero 14

26 Agosto 2022   Pietro Caneva

Dopo l'arrivo degli agenti a Torino nella giornata di ieri, oggi, è arrivata l'ufficialità. La Vecchia Signora avrà finalmente il tanto ricercato vice Vlahovic.


Arkadiusz Milik è ufficialmente un nuovo giocatore della Juventus. Dopo le visite mediche concluse nella giornata di ieri, questa mattina, è arrivata anche l'ufficialità. Secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio, infatti, i bianconeri hanno raggiunto nella giornata di ieri un accordo con il Marsiglia sulla base di un prestito da 1 milione di euro con diritto di riscatto fissato a 7. Milik, che indosserà la maglia numero 14, potrebbe già essere tra i convocati per la sfida di domani contro la Roma. Tramonta, salvo clamorose sorprese, la pista Depay.

I numeri di Milik

In quattro stagioni nel campionato italiano, di cui una di queste segnata dall'infortunio al legamento crociato, Milik ha collezionato 38 gol. Un bottino che, considerando la staffetta con Mertens per il ruolo di punta centrale al Napoli, dimostra il fiuto del gol dell'attaccante polacco. Anche in Ligue 1, alla corte del Marsiglia, il ragazzo mostra dei numeri realizzativi importanti: 9 gol in 15 partite nella stagione 2020/2021, e 7 in 23 partite nella scorsa. Numeri che, nonostante qualche infortunio di troppo, rendono il profilo di Milik più che interessante, considerando il ruolo di comprimario che andrà a ricoprire alla corte della Vecchia Signora.

L'uomo giusto per questa Juve?

Quello di Milik è un nome che più volte è stato accostato ai bianconeri, ma che, complice i vari cambi di allenatore, non si è mai concretizzato. Questa volta, però, il polacco sembra destinato a trasferirsi sotto l'ombra della Mole. A livello tattico, può far rifiatare Vlahovic nel ruolo di punta centrale e, perché no, affiancarlo in un attacco a due. Difficilmente lo si vedrà nei primi undici, ma, a tutti gli effetti, potrebbe essere l'uomo in più per lo scacchiere offensivo di Allegri. Vista l'affidabilità e la fattibilità dell'operazione, quello di Milik è un nome che scalda la dirigenza bianconera. Forse un po' meno la tifoseria, che si aspettava un colpo da prima pagina come Memphis Depay.

Articoli correlati 

cross