Calciatori Ignoranti logo

L'urlo del Maradona, Oshimen e tanto entusiasmo: Spalletti carica Napoli prima del Liverpool

6 Settembre 2022   Tommaso Colombo

Manca sempre meno a Napoli-Liverpool e al ritorno dei partenopei in Champions: gli azzurri affronteranno subito una grande squadra, ma Spalletti è pronto in vista del match.


Napoli Liverpool

Durante la conferenza stampa alla vigilia di Napoli-Liverpool, Luciano Spalletti ha raccontato il momento degli azzurri che si preparano alla grande sfida. Il tecnico toscano ha sottolineato l'importanza della partita per i partenopei che affronteranno una delle squadre più forti in circolazione. Nonostante l'avversario, l'identità del Napoli dovrà mantenersi tale senza disunirsi di fronte alla forza del Liverpool. "L'entusiasmo di questi ragazzi deve prevalere sulle preoccupazioni di giocare questo torneo. Contro una super-squadra come il Liverpool dovremo essere bravi anche quando non saremo belli, dovremo accettare quando loro saranno più bravi di noi, ma mantenendo inalterate le nostre qualità."

"Ci sentiranno fino ad Anfield"

"Noi sappiamo della passione dei tifosi, si può fare un confronto anche con loro, l'urlo The Champions domani lo sentiranno anche da Anfield. Il pubblico del Maradona farà vedere l'attaccamento ai propri colori". Domani i tifosi azzurri saranno il dodicesimo uomo in campo e saranno l'arma in più per Spalletti e ragazzi. Il supporto del Maradona, sempre a fianco degli azzurri, sarà fondamentale quando i Reds avranno il pallino della gara: Napoli-Liverpool si giocherà anche sugli spalti.

Le condizioni di Oshimen

C'era grande apprensione in casa Napoli per Victor Oshimen in vista della gara contro il Liverpool. Il nigeriano, ieri assente durante l'allenamento, oggi ha svolto un lavoro differenziato e resta in dubbio per la sfida. Spalletti ha così parlato della condizione del 9 partenopeo: "Sarà col gruppo domani mattina e se la risposta sarà positiva come oggi nel passaggio intermedio allora proverà a calciare, a fare qualcosa di più forte e se la risposta sarà positiva potrà giocare". Se non dovesse farcela, ballottaggio tra Simeone e Raspadori per guidare il reparto offensivo.

Articoli correlati 

cross