Calciatori Ignoranti logo

Napoli, buon test contro la Juve Stabia: positivi segnali dai nuovi

25 Agosto 2022   Francesco Ciarnelli

I partenopei superano la squadra allenata da Colucci con un netto 3-0. L'amichevole è stata organizzata per testare i nuovi acquisti ed accelerare il loro inserimento negli schemi.


Nel tardo pomeriggio di ieri, il Napoli di Spalletti ha disputato un'amichevole al 'Maradona' davanti a quasi 40000 spettatori. L'avversario era modesto, ovvero la Juve Stabia di Colucci militante nel campionato di Serie C, ma è stato un buon test per cominciare ad inserire negli schemi gli ultimi acquisti azzurri. Questi, prima del calcio d'inizio, si sono presentati al pubblico con saluti e il grido di battaglia "Lotteremo per te! Forza Napoli!".

Grande prova da parte dei nuovi acquisti

Il match è terminato con un netto 3-0 per i padroni di casa ma per sbloccare il match ci sono voluti ben 61 minuti. A rompere il ghiaccio è stato il penultimo acquisto Tanguy Ndombele con un gran gol: stop a seguire con l'esterno per saltare il diretto marcatore, qualche metro percorso per aggiustarsi il pallone e poi tiro potente e angolato dalla mezzaluna che si insacca alla destra del portiere avversario. Il francese manda un chiaro segnale alla concorrenza di Zambo Anguissa e si candida a partire spesso nell'undici titolare. Bella prestazione anche da parte degli altri due volti nuovi Raspadori e Simeone, pericolosi in più occasioni nella prima metà di gioco. L'ex Sassuolo ha dimostrato imprevedibilità grazie a tecnica e velocità, risultando probabilmente il migliore in campo. Buona anche la prova di Sirigu che non si è fatto sorprendere su un tiro dell'avversario da centrocampo. Negli ultimi minuti c'è stato spazio per i più giovani, con Ambrosino e Zerbin che hanno trovato la gioia personale fissando il risultato finale.

Le parole di mister Spalletti

Al termine della gara è intervenuto come sempre Luciano Spalletti. Queste le sue parole: "Il Maradona pieno è fantastico. I tifosi ci danno una spinta emotiva impressionante. Da sottolineare la solita costanza e passione con la quale aiutano la squadra. Oggi è stata un allenamento intenso, che serviva al gruppo, perché un conto è allenarti da solo ben diverso è misurarsi con altre squadra. La Juve Stabia, nonostante le due categorie di differenza ha dimostrato una buona posizione in campo. Il loro mister è molto capace, sanno giocare bene a calcio, hanno dimostrato un buon equilibrio e più volte li abbiamo rincorsi. Per quanto riguarda i nuovi acquisti devo dire che mi sono piaciuti. Raspadori si è mosso in base alle sue qualità e soprattutto in zone del campo come la trequarti. Da parte di Simeone ci aspettavamo sacrificio e lavoro fisico, ed il Cholito ci ha ricompensato. Alla fine è stato un’opportunità per tutti di rientrare nella forma fisica perfetta. Il gol di Ndombelè ha rimarcato la partita. Per il modulo? Abbiamo iniziato a giocare in un modo, poi però abbiamo prese delle misure. Momenti come questo ti fanno capire dove devi migliorare o aggiustare qualcosa. Con la Fiorentina vogliamo dare il massimo, come sempre d’altronde. Sappiamo che la trasferta a Firenze non è semplice. Già lo scorso anno abbiamo riscontrato dei problemi con loro ma ripeto, daremo il massimo."

Articoli correlati 

cross