Calciatori Ignoranti logo

Napoli primo anche in Champions: la squadra di Spalletti vola

15 Settembre 2022   Dario Mondola

Un inizio di stagione straordinario per il Napoli, che ieri ha battuto i Glasgow Rangers per 3-0 nella bolgia dell'Ibrox Stadium nella seconda giornata del girone A di Champions League.


Non sbaglia il Napoli contro i Rangers. Dopo un primo tempo finito sullo 0-0 in cui entrambe le formazioni hanno avuto occasioni per segnare, la squadra di Spalletti macina gioco e riesce a vincere con 3 gol di scarto, nonostante il rigore sbagliato da Zielinski. Azzurri primi in solitaria nel girone A, considerando la sconfitta dell'Ajax contro il Liverpool per 2-1.

Prova di forza del Napoli nell'ostico campo scozzese

Nel primo tempo gli azzurri hanno rischiato grosso in un paio di situazioni, ma hanno sempre risposto colpo su colpo. Lo 0-0 del primo tempo è frutto di causalità. In effetti la partita non riusciva a sbloccarsi e c'è stato bisogno di un episodio: Simeone si invola verso la porta e viene atterrato in area di rigore da Sands, che si becca il secondo giallo nel giro di due minuti. Zielinski, nonostante la ripetizione del rigore sbagliato, non cambia angolo e si fa neutralizzare di nuovo da McGregor. Ma il Napoli da questo momento ha vita facile. Ci pensa Politano a sbloccare il risultato, sempre su rigore. Saranno poi Raspadori e Ndombelè, entrambi subentrati, a chiudere i giochi e tenere il Napoli saldo al comando del girone A.

Il Napoli ha il miglior attacco in Champions e in campionato

Una macchina da gol (13 in campionato e 7 in Champions) che si è inceppata solo contro la Fiorentina al Franchi. Nonostante l'assenza di Osimhen, il Napoli segna a ripetizione. Anche ieri, le occasioni per fare anche più dei 3 gol finiti nel tabellino non sono mancate. Zielinski ha preso un palo e ha sbagliato un rigore, Kvaratskhelia ha provato la conclusione più volte. Anche la difesa fa il suo lavoro. Soltanto 5 i gol subiti in totale (4 in campionato e 1 in Champions). L'equilibrio è lampante e se la squadra riesce a limitare i cali di concentrazione può davvero essere la mina vagante. A partire da domenica 18 settembre alle ore 20:45, per la sfida al San Siro contro il Milan. Una prova sicuramente più complicata.

Articoli correlati 

cross