Calciatori Ignoranti logo

Occhio Napoli, su Simeone c'è anche il Borussia Dortmund

1 Agosto 2022   Francesco Ciarnelli

La dirigenza partenopea è da tempo sulle tracce dell'argentino, ma è in attesa di cedere Petagna al Monza. Nel frattempo si è inserito il club tedesco, alla ricerca di un sostituto di Haller.


Il Napoli ha individuato in Giovanni Simeone il profilo ideale per il ruolo di vice-Osimhen. Il ds Giuntoli da diverse settimane sta trattando con l'Hellas Verona per l'acquisto del classe '95, ormai chiuso nel club scaligero dai nuovi arrivati Piccoli, Djuric, Henry e da un ritrovato Lasagna. La sua valutazione si aggira attorno ai 15 milioni di euro, ma si attende ancora la cessione di Petagna al Monza. In questa prolungata fase di stallo si è inserito il Borussia Dortmund, in cerca di un sostituto di Sebastien Haller. Il centravanti ex Ajax è infatti alle prese con gravi problemi di salute che lo terranno lontano dai campi per un bel po'. L'argentino è stanco di aspettare e il club giallonero potrebbe operare un blitz in Italia nei prossimi giorni. Tutto ciò lo si apprende dal quotidiano La Repubblica.

L'artefice di quello scudetto perso in hotel

Se c'è una squadra che sa di cosa è capace il Cholito sui campi da gioco, è proprio il Napoli. Nella stagione 2017-18, infatti, il club partenopeo si rese protagonista di un'avvincente lotta scudetto con la Juventus. Alla 35^ giornata andò in scena la sfida contro la Fiorentina allo stadio Artemio Franchi e tra le fila dei Viola c'era proprio Simeone. L'argentino, letteralmente scatenato, realizzò una fantastica tripletta causando anche l'espulsione di Koulibaly. Il match terminò con un secco 3-0 a favore dei padroni di casa, la Juventus scappò a +4 e alla fine del campionato trionfò conquistando il tricolore. Poco tempo dopo, l'allora allenatore degli azzurri Maurizio Sarri rilasciò delle dichiarazioni pesanti, affermando che i suoi ragazzi purtroppo si dimenticarono lo Scudetto in albergo, imputando loro di non essere mai scesi veramente in campo.

L'ultima stagione da ammazza-big

Nel campionato appena concluso ha fatto registrare la sua miglior stagione a livello realizzativo. In 35 presenze ha messo a segno ben 17 reti, molte delle quali segnate alle big del nostro campionato. Memorabile il poker nella partita vinta 4-1 contro la Lazio ma altrettanto pesante la doppietta rifilata alla Juventus che valse i tre punti per il club allenato da Igor Tudor. Le sue prestazioni hanno attirato finalmente l'attenzione di un grande club che è pronto a munire Spalletti di un'importante carta da giocarsi a partita in corso.

Articoli correlati 

cross