Calciatori Ignoranti logo

UCL, diramato il calendario della fase a gironi: è subito Napoli-Liverpool

27 Agosto 2022   Francesco Ciarnelli

Gli azzurri sono capitati nel Gruppo A con i Reds e due squadre ostiche come Ajax e Glasgow Rangers. Il patron De Laurentiis ha definito il sorteggio 'affascinante' attraverso un tweet.


Sorteggio agrodolce in quel di Istanbul per il Napoli di Luciano Spalletti. I partenopei, partendo dalla terza fascia, sono stati inseriti all'interno del Gruppo A assieme ad Ajax, Liverpool e Glasgow Rangers. Un girone di certo non facilissimo, ma in passato gli azzurri hanno mostrato di poter sorprendere chiunque regalando mille emozioni nelle notti europee casalinghe. Si presuppone che potranno giocarsi la qualificazione agli ottavi con l'Ajax in quanto il Liverpool, finalista della scorsa edizione, almeno sulla carta sembra decisamente un passo avanti. Il patron Aurelio De Laurentiis ha espresso il suo parere positivo con un 'tweet' che riportiamo qui di seguito.

Liverpool, ancora tu!

Azzurri contro Reds, ancora una volta gli uni di fronte agli altri nella fase a gironi della Champions League. Come nelle stagioni 2018-19 e 2019-20, il Napoli dovrà misurarsi con una delle squadre più vincenti della storia, ovvero il Liverpool, che conta in bacheca ben 6 "coppe dalle grandi orecchie" conquistate. Nelle quattro recenti sfide il bilancio per i partenopei è positivo: 2 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta. Riuscirà Spalletti ad eguagliare quanto di buono fatto da Carlo Ancelotti in quelle due annate? Klopp, Van Dijk, Salah e Nunez sono sicuramente degli avversari molto scomodi e pericolosi per chiunque.

L'Ajax ricorda due grandi campioni

I 'Lancieri' hanno voluto commentare il sorteggio attraverso un video emblematico apparso sul profilo Twitter argentino del club, dove si vede la stretta di mano tra due leggende del calcio, nonché bandiere di Ajax e Napoli: Johan Crujiff e Diego Armando Maradona. Intanto i giornali olandesi non sono affatto preoccupati, anzi sono abbastanza convinti di riuscire a qualificarsi alla fase finale della massima competizione europea. Sicuramente si tratta di una squadra giovane e ben allenata da Alfred Schreuder che propone un calcio molto propositivo e considerando anche il bel gioco proposto dagli azzurri, siamo sicuri ne verrà fuori una doppia sfida molto avvincente.

La sfida contro i Rangers, i più titolati di Scozia

In quarta fascia c'erano sicuramente delle compagini più abbordabili del Glasgow Rangers, sempre difficile da affrontare soprattutto fuori casa per tifo caldo e clima rigido. Si tratta di un club dalla storia gloriosa, vincitore del campionato scozzese per ben 55 volte (3 in più rispetto agli storici rivali del Celtic), senza dimenticare gli altri 62 trofei nazionali. Nella sua storia recente si ricorda anche il clamoroso fallimento avvenuto nel 2012, con conseguente retrocessione nella 'Third Division'. Per fortuna il cammino vincente è poi ripartito con tre promozioni in quattro anni che hanno riportato i Rangers nella massima serie, vinta due stagioni fa grazie allo storico capitano del Liverpool Steven Gerrard che sedeva sulla panchina dei 'Teddy Bears'. L'attuale allenatore è invece l'olandese Giovanni van Bronckhorst, a cui va il merito di aver portato la squadra in finale di Europa League qualche mese fa, poi persa contro l'Eintracht Francoforte.

Spalletti senza paura: "Anche i nostri avversari non saranno contenti"

Immancabile il commento di mister Spalletti apparso consapevole dei mezzi a disposizione. Queste le parole positive del tecnico originario di Certaldo, riportate sul sito ufficiale del club campano : "Ci sono toccate tre squadre tostissime, ma lasciatemi pensare che anche loro non sono poi così contenti di aver beccato il Napoli. È venuto fuori un girone molto duro, come del resto lo sono quasi tutti. Dare le percentuali di possibilità del passaggio del turno è un gioco complicato. La cosa più importante è farci trovare all'altezza della competizione per Club più prestigiosa del pianeta. Che poi essere all'altezza significa allo stesso tempo aumentare le possibilità di andare avanti. Siamo in un girone con tre squadre che rappresentano la migliore storia e tradizione del calcio europeo, tre squadre mito, che giocano in tre templi calcistici d’Europa : Johan Cruijff Arena, Anfield e Ibrox Stadium. Un vero tuffo nella storia e nella tradizione del calcio europeo e mondiale".

Il calendario degli azzurri

Questa mattina la Uefa ha reso noto il calendario della fase a gironi. Gli azzurri partono subito forte ospitando il Liverpool vice campione d'Europa. Qui di seguito le date e gli orari di ogni match del club partenopeo:

Mercoledì 7 Settembre, ore 21:00 - Napoli vs Liverpool

Martedì 13 Settembre, ore 21:00 - Glasgow Rangers vs Napoli

Martedì 4 Ottobre, ore 21:00 - Ajax vs Napoli

Mercoledì 12 Ottobre, ore 21:00 - Napoli vs Ajax

Mercoledì 26 Ottobre, ore 21:00 - Napoli vs Glasgow Rangers

Martedì 1 Novembre, ore 21:00 - Liverpool vs Napoli

Articoli correlati 

cross