Calciatori Ignoranti logo

Una Juve chiamata all'impresa, contro i giganti del Psg

6 Settembre 2022   Pietro Caneva

Questa sera avrà inizio la Champions League, la Vecchia Signora se la vedrà al Parco dei Principi contro il Psg.


L'attesa è finita, questa sera sarà il turno di Psg -Juventus. I bianconeri, orfani di Paul Pogba e Angel Di Maria, tenteranno l'impresa contro i giganti parigini. Difficile uscire dal Parco dei Principi con una vittoria, ma, l'imperativo categorico bianconero è chiaro: evitare brutte figure.

I probabili undici

Ogni giovane calciatore sogna di affrontare queste partite, nel caso di Miretti, stasera questo sogno molto probabilmente diventerà realtà. Il ragazzo classe 2003, infatti, sembra destinato a partire tra gli undici titolari, affiancato in mezzo al campo da Leandro Paredes e Adrien Rabiot. Per quanto riguarda la difesa, invece, potremmo vedere un inedito schieramento a tre composto da Bremer Bonucci e Danilo, spalleggiato sulle fasce da Cuadrado e Kostic che, molto probabilmente, si comporteranno da terzini aggiunti. In attacco, spazio al tandem Vlahovic-Milik, i due, potrebbero giocare per la prima volta insieme dall'inizio.

Atteggiamento difensivo e fase offensiva

Salvo clamorose sorprese, quindi, i bianconeri si schiereranno con un 3-5-2 contenitivo, cercando di limitare le fasce del Psg (quella destra su tutte vista la presenza di Hakimi). Kostic e Cuadrado quindi, saranno fondamentali in entrambe le fasi: il dirimpettaio del serbo sarà Hakimi, mentre quello del colombiano Nuno Mendes. Il canovaccio tattico bianconero sarà quindi incentrato sul recupero rapido della palla, e la ricerca immediata delle punte. I pronostici sono nettamente a favore del club francese, ma nel calcio, si sa, non esiste l'impossibile. Per questo, e per tutti i tifosi che accorreranno allo stadio, la Juventus è chiamata a crederci.

Articoli correlati 

cross