Calciatori Ignoranti logo

Una Juventus dal nuovo volto, ma con una costante chiamata infortuni

28 Agosto 2022   Pietro Caneva

Nonostante la bella prova fornita ieri sera contro la Roma, i bianconeri risentono dell'assenza dei propri migliori giocatori fermi ai box. Alla lista degli infortunati, si aggiungono anche Fagioli e Rabiot.


Una Juventus propositiva non va oltre al pareggio contro la Roma. Dopo un primo tempo di alto livello e intensità, i bianconeri calano di condizione nella seconda frazione di gioco, perdendo anche per infortunio Adrien Rabiot. Da capire le condizioni del francese, e quelle di Nicolò Fagioli. Il talentuoso centrocampista classe 2001, infatti, non è stato convocato per un problema muscolare.

Un secondo tempo non all'altezza

Quella andata in onda ieri sera, è stata una Juventus decisamente differente da quella vista contro la Sampdoria: per atteggiamento, spirito, ma soprattutto intensità e qualità. Il centrocampo, molto criticato dopo la gara di Marassi, ha dimostrato, complice l'ingresso nei primi undici di Miretti nella posizione di trequartista, di poter creare occasioni, e allo stesso tempo fornire la giusta copertura alla difesa. Sia Locatelli che Adrien Rabiot, infatti, hanno disputato una gara di livello, in un inedito centrocampo a due. Nel secondo tempo, però, con l'uscita del francese per infortunio, e una condizione fisica non ottimale da parte di gran parte della squadra, la Roma ha preso il sopravvento trovando il pari su palla inattiva. Milik a parte, gli ingressi in campo dei subentrati non si sono dimostrati all'altezza.

Il punto sugli infortuni

I bianconeri, con lo stop di Rabiot ancora da valutare , si ritrovano nuovamente in emergenza. Come espresso in conferenza stampa, Massimiliano Allegri confida di ritrovare Leonardo Bonucci e Angel Di Maria a disposizione per la gara contro la Fiorentina, mentre, per quanto riguarda Pogba, sarà difficile vederlo in campo prima di ottobre. Con un Danilo inventato nella posizione di centrale di difesa, e l'arrivo ormai imminente di Leandro Paredes a centrocampo, però, la Vecchia Signora, almeno per ora, non si fa trovare scoperta. Di certo è che, se ci aggiungiamo anche il problema muscolare di Nicolò Fagioli, qualcosa quest'estate in casa Juve, lato infortuni, è andato storto.

Articoli correlati 

cross