Rino Gattuso può stravolgere il mondo Viola


rino gattuso viola

(Il racconto a seguire è da intendersi fantascientifico)

Rino Gattuso è stato uno degli allenatori più convincenti della passata stagione.

La mancata qualificazione alla Champions, sfumata all’ultimo, non deve assolutamente ingannare. Un gioco ordinato, creativo, che ha esaltato le doti realizzative di Victor Osimhen (quando è riuscito a scendere in campo).

Dušan Vlahović sostituirà il nigeriano, mercato permettendo. La crescita sotto l’importante guida di Prandelli prima, e Iachini poi, lo hanno reso uno degli attaccanti più affidabili del nostro campionato.

La novità tattica

La Viola aveva una certezza l’anno scorso. Da Prandelli a Iachini si è sempre vista la difesa a 3. Beh, Game Over.

rino gattuso viola

I moduli preferiti di Rino sono il 4-3-3 e il 4-2-3-1, da questi principi tattici verrà costruita la sua nuova squadra nel mercato estivo.

Dando un’occhiata ai numeri difensivi (nelle ultime esperienze di Napoli e Milano), Gattuso ha dimostrato come la solidità dietro sia fondamentale nel suo sistema di gioco. Ovviamente senza la rinuncia a risultare propositivi in fase offensiva, come hanno dimostrato gli 86 gol segnati in Serie A (terzo miglior attacco per i Partenopei).

Vedremo sicuramente una Viola tosta da affrontare, che non concederà più punti facili agli avversari. Un elisir per i tifosi, abituati ormai da tempo a battagliare con compagini tutt’altro che irresistibili.

Il duo che fa sognare un popolo

I miei prossimi obiettivi? La mia ambizione è di segnare un numero di gol simile a quest’anno nella prossima stagione: voglio dare di più. È una bella cosa segnare 16 o 17 gol a 21 anni in Italia. Ma per me personalmente, sarebbe un fallimento. La mia ambizione è quella di segnare più gol. Quanto mi alleno? A volte mi cacciano anche dal campo… Mi dicono di riposare. Me lo dicono gli allenatori e io rispondo: da cosa devo fare una pausa?! Ho 21 anni. Quando lo farò, se non ora?”

Dušan Vlahović
rino gattuso viola

Dall’ambizione smisurata di Vlahović dovrebbe ripartire il progetto della Fiorentina di Gattuso.

Quella seconda parte di intervista non farà senz’altro che piacere al calabrese. Ma mai come queste parole:

Parliamo di un campione del mondo: è un allenatore che non si arrende mai. Un grande motivatore, affamato di vittorie. Non vedo l’ora di incontrarlo.”

Castrovilli is the new Zielinski

Il ruolo di trequartista dietro alla punta è estremamente importante nel 4-2-3-1 di Rino Gattuso.

I suoi meriti nell’esplosione realizzativa – sia in termini di gol, che assist – di Piotr Zielinski sono stati evidenti. Il polacco, infatti, è stato in grado di raggiungere il primato di reti in Serie A: 8.

Riuscirà Gattuso a consacrare anche Gaetano Castrovilli, uno dei prospetti italiani in circolazione con più tecnica e talento? Io una mezza idea già ce l’ho, e penso anche voi. Sicuramente un giocatore da annotare negli obiettivi per la prossima asta del fantacalcio.

rino gattuso viola

Questa è una delle tante sfide stimolanti che spettano al tecnico calabrese, deciso ad avviare un nuovo ed entusiasmante Rinascimento Viola.

Davide Albanese


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Love Love
2
Love
Happy Happy
1
Happy
Lol Lol
1
Lol
Sad Sad
0
Sad